Cosa vedere a Berlino: 5 luoghi da non perdere!

Quando si visita Berlino nei mesi estivi, è facile passare tutto il tempo all’aperto, sia che si scelga di fare un picnic nei numerosi parchi della città, sia che ci si rilassi accanto ai laghi o si beva una birra lungo i canali.

Tuttavia, questo non significa affatto che l’inverno ia un brutto momento per visitare la città! Anzi, è proprio in inverno che sarai molto più attratto dal ricco paesaggio culturale di Berlino, dai mercati locali, dai suoi musei, e così via.

Sperando di farti cosa gradita, di seguito abbiamo individuato 5 luoghi da non perdere a Berlino!

Reichstag

Questo edificio neobarocco ospita il Bundestag (Parlamento) tedesco ed è sopravvissuto a guerre, nazisti, incendi, bombardamenti e divisioni geografiche, per poi tornare ad essere simbolo di una nuova era nella politica tedesca. Un viaggio in questo spazio aperto, democratico, progettato da Sir Norman Foster, è d’obbligo. Si noti tuttavia che non si può girare in libertà: dopo una serie di minacce terroristiche nel 2010, è ora necessario prenotare in anticipo compilando un modulo online su visite.bundestag.de, con tre possibili fasce orarie, con almeno tre giorni lavorativi di anticipo.

Tiergarten

Vuoi essere un vero berlinese? Allora sgranchisciti le gambe con una passeggiata, una corsa o un giro in bicicletta attraverso il parco più famoso della città, che si presenta in modo davvero particolare durante la primavera e l’estate. Sia che tu stia cercando monumenti famosi, sia che voglia solamente prendere il sole, qui troverai ciò che stai cercando. Questo circuito di 5 km ti riporterà al punto di partenza, pronto per la tua prossima avventura, nel giro di un’ora circa. Non temere di perditi: il parco è pieno di mappe con i cartelli “siete qui”.

Tempelhofer Feld

Famoso per la sua storia nazista e nella Guerra Fredda, l’aeroporto di Tempelhof ha cessato l’attività nel 2008. Ora è possibile passeggiare lungo le piste dove sono decollati i bombardieri subacquei Stuka della seconda guerra mondiale e dove, durante il Berlin Airlift del 1948, quando i sovietici bloccarono Berlino Ovest, le potenze occidentali sbarcarono per garantire le forniture per i 2,5 milioni di abitanti della città in una delle più grandi imprese nella storia dell’aviazione. Oggi, lo spazio aperto di 368 ettari di piste e prati è molto apprezzato da escursionisti, kite-surfer, ciclisti, corridori, pattinatori e asceti. Ci sono sezioni dedicate ai cani, campi da basket, un campo da baseball, giardini e anche piccoli appezzamenti dove i berlinesi possono coltivare le loro verdure.

Laghi balneabili

Il Brandeburgo, uno stato del nord-est che circonda Berlino, è conosciuto come la terra dei 3.000 laghi. Una visione che è molto bella d’inverno e seducente d’estate, considerato anche che i laghi sono per lo più accessibili con i mezzi pubblici e ognuno ha il proprio carattere e la propria personalità. Mentre alcuni laghi possono essere adatti per nuotare e altri per prendere il sole, puoi pur sempre cercare il tuo preferito  approfittando delle belle giornate.

Mauerpark

Il Mauerpark è uno dei più grandi e affollati mercatini delle pulci domenicali di Berlino. Qui si vende letteralmente di tutto, dai vestiti degli stilisti locali alle scatole di cartone piene di CD del mercato nero. Anche se l’enorme popolarità del mercato significa che i prezzi continuano a salire, si può comunque imbattersi in un tesoro di dischi rari o di abbigliamento vintage. E’ anche il luogo in cui si tiene la popolare sessione settimanale di canto all’aperto, il Bearpit Karaoke.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi