Google pronta a lanciare nuovo strumento per i trend di viaggio

Qualche interessante novità vacanziera si sta per affacciare dalle porte del più noto e importante motore di ricerca del mondo, Google. La Big G sta infatti per lanciare un nuovo strumento di Travel Trends che ha come intenzione quella di anticipare l’evoluzione delle tariffe aeree al fine di consentire a tutti i propri utenti di poter individuare le migliori (anche sul fronte alberghiero) per l’alta stagione, e non solo.

Google, insomma, dovrebbe presto lanciare uno strumento che finirà per avere la pelle di Kayak, Skycanner e altri comparatori di viaggi. O, almeno, così la pensano di versi analisti, che dopo il lancio di Google Hotel Finder nel 2011 e Google Flights nel 2012, guardano con crescente interesse e curiosità a questo annuncio, che premette un nuovo strumento online che permetterà ora agli utenti di tenere traccia delle tariffe aeree in base all’ora della prenotazione.

Sviluppato dall’agenzia Google News Lab e da Polygraph, lo strumento delle tendenze di viaggio è attualmente disponibile solo in inglese e si concentra solo su 3 momenti chiave dell’anno: il periodo del Giorno del Ringraziamento, Natale e Capodanno. Anche il numero di città coperte nella sezione aerea è limitato, ma va notato che Londra è già una delle destinazioni coperte e, pertanto, potrebbe essere sufficiente fin d’ora a soddisfare una buona gamma di aspirazioni di viaggio.

Ricordiamo ancora che la sezione hotel di Travel Trends evidenzia gli alberghi ancora disponibili e offre lo sconto massimo in alta stagione. E non è tutto: la mappa dei voli di Google è stata integrata per evidenziare le migliori tariffe alberghiere per ogni destinazione. Una funzionalità che si rivolge in particolare agli utenti di Internet che cercano ispirazione e buoni affari dalle proprie ricerche online.

Rammentiamo infine che dal febbraio 2018 Google offre anche di prenotare l’hotel direttamente dalla pagina di ricerca del motore. Google sarebbe comunque in errore a sostituire troppo rapidamente Kayak e colleghi, considerando le somme astronomiche che questi marchi trascorrono in pubblicità al motore…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi