Quando visitare il monte Fuji

Montagna più alta del Giappone e vulcano attivo, il Monte Fuji è parte integrante del patrimonio e della storia di numerosi poeti, artisti e filosofi del Paese, che hanno scritto di una delle tre cime sacre del Giappone.

Da lontano, il monte Fuji è stupendo tutto l’anno, e nelle giornate limpide si può vedere la montagna anche da Tokyo, anche se le viste migliori si godono dal parco di Oishi. I visitatori possono raggiungere la quinta stazione della montagna (a 2.305 metri di altitudine) in qualsiasi momento, a meno che le strade non siano chiuse a causa di una tempesta di neve.

Se si vuole davvero salire, invece di limitarsi ad ammirare da lontano, il periodo migliore per visitare il Monte Fuji è il mese di agosto. La montagna ha quattro sentieri che portano alla vetta, ma tutto ciò che si trova sopra la quinta stazione è aperto solo tra il 1° luglio e l’inizio di settembre (le date variano, ma i sentieri di solito chiudono durante la prima settimana di settembre). Tuttavia, agosto offre il tempo migliore: secco, meno ventoso e meno probabile che cambi drasticamente in pochi minuti.

Anche in estate, però, le temperature possono scendere vicino allo zero durante la notte, quindi gli escursionisti sono incoraggiati a dividere la salita in due giorni e a trascorrere una notte in uno dei rifugi. Attenzione: non si può decidere all’ultimo minuto e bisogna prenotare con largo anticipo per ottenere un letto. Dei quattro sentieri – Gotemba Trail, Yoshida Trail, Subashiri Trail e Fujinomiya Trail – lo Yoshida Trail è il più comodo, in quanto vi si può accedere direttamente da Tokyo con l’autobus.

Questo significa, naturalmente, che il sentiero è affollato, soprattutto nei fine settimana che iniziano la salita la mattina presto aiuta, ma se vuoi veramente un po’ di solitudine, opta per uno degli altri sentieri. Il sentiero della Gotemba è il più lungo, e ci vorranno 7,5 ore e mezza per percorrerlo senza pernottamento, anche se la maggior parte delle persone sceglie di pernottare all’ottava stazione per poi finire la salita in cima la mattina dopo per prendere il sorgere del sole.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi