In viaggio a Siviglia

sivigliaSiviglia, la “città dorata”, capitale dell’Andalusia, è una meta molto ricercata ed esotica. In questa città sono riconoscibili tutte le caratteristiche rappresentative della Spagna: tapas, vino, tori, feste. Anima ed identità di un popolo.
Un altro motivo che rende Siviglia così tanto apprezzata sono le sue piccole vie strette, i quartieri aristocratici, il patrimonio monumentale, gli edifici maestosi, le chiese imponenti, i palazzi in stile arabo.
La vita di Siviglia si concentra intorno al Guadalquivir, il fiume che divide in due la città. Il Guadalquivir rese Siviglia il punto di snodo dei commerci fiorenti nel 1500, ed ad oggi è l’unico porto fluviale della Spagna.

La cultura musulmana a Siviglia

Siviglia è stata caratterizzata dalla presenza dei musulmani: vi sono tante tracce evidenti della loro cultura. La Giralda, torre simbolo della città, un tempo il minareto di una moschea, o come la Cattedrale, edificata sulla Moschea maggiore della città.
I periodi ideali per visitare Siviglia sono in primavera e in autunno, quando il caldo non è troppo asfissiante e non ci sono turisti ad affollare la città.

Visitare il centro storico ed i monumenti a Siviglia

Tutti i principali monumenti di Siviglia si raccolgono attorno a Plaza del Triunfo. Qui si trovano i Palazzi Reali (Alcazares Reales), gli edifici storici della Spagna, risultato della trasformazione della fortezza che costruirono gli Arabi. La peculiarità di questi palazzi è la compresenza di stili e decorazioni, l’insieme dei colori che contraddistinguono i saloni, i patii ed i giardini del palazzo.

La Cattedrale di Siviglia

La Cattedrale de Santa Maria a Siviglia è considerata il monumento religioso più grande del mondo cristiano dopo San Pietro ed una delle cattedrali gotiche con tracce di stile rinascimentale.
L’interno della chiesa è stata costruita con un perimetro tipico delle moschee arabe, ed è composta da cinque navate in stile gotico e da una cappella Maggiore ed una cappella Reale.
Il Museo della Cattedrale contiene delle opere di pittori celebri, ma anche libri, ornamenti ed una collezione di oreficeria. Nel Patio de los Naranjos (Cortile degli Aranci) si possono riconoscere i resti dell’antica moschea.

Feste e Festival di Siviglia

La “Feria de Abril” è una delle feste famose in Siviglia. Si festeggia nel mese di Aprile. L’origine di questa festa proviene da una famosa fiera di bestiame che nel tempo si è trasformata in uno spettacolo folcloristico.
La festa dura una settimana in cui i Sivigliani si divertono. Nelle strade vengono allestiti tendoni, posti alberi dorati, luci sfavillanti e colori. Alla fine della festa si tiene uno spettacolo con fuochi d’artificio.
La tradizione vuole che vi siano anche spettacoli, come la passeggiata dei cavalli ed i festeggiamenti con balli e canti.
Per la festa le donne indossano abiti di flamenco mentre gli uomini abiti per montare a cavallo.
Durante la festa si danzano balli tradizionali dell’Andalusia: il flamenco e la sevillana.

La Stagione dei Tori

a Siviglia trova espressione l’arte della corrida. Questa rappresentazione, se vogliamo anche un cruenta, suscita molto interesse tra i Sivigliani.
La stagione dei tori inizia nella Domenica di Resurrezione e si prolunga fino alla fine della primavera.
Durante i giorni della Feria de Abril sono visibili dei cartelli che ritraggono l’arte della tauromachia. La caratteristica di questa festa riguarda i silenzi della Maestranza. La plaza de toros sivigliana – Teatro de la Maestranza – si riempie di persone che osservano incantati i torero in assoluto silenzio.

La Biennale di Flamenco

La Biennale di Flamenco si festeggia ogni due anni, dal 1980, nell’Auditorium de la Cartuja a Siviglia. La Biennale è una competizione che prevede il concorso di baile flamenco, canti tradizionali gitani ed altre danze tipiche dell’Andalusia. La selezione viene fatta da una commissione artistica composta da persone dal mondo del flamenco e da una commissione composta da esperti dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi