Nepal: visita a Kathmandu, Bhaktapur, Bodhnath

Il Nepal è un paese sorprendentemente vario che attrae visitatori per molti motivi. Alcuni sono attratti dal richiamo delle montagne e cercano di scalare o di fare trekking sull’Himalaya, altri sono incuriositi dalla cultura e dalla famosa città di Kathmandu, altri ancora arrivano sperando di trovare una sorta di risveglio spirituale. Il Nepal può essere un’avventura adrenalinica, un apripista culturale, un’esperienza che cambia la vita, o tutto questo.

La maggior parte dei viaggiatori trascorre un po’ di tempo a Kathmandu visitando attrazioni sacre e storiche e poi si dirige verso altre parti del Paese. Alcuni dei luoghi migliori da visitare al di fuori della capitale sono il Parco nazionale di Chitwan per l’osservazione della fauna selvatica e la città lacustre di Pokhara, una zona popolare per intraprendere escursioni. I trekker troveranno una varietà di opzioni in tutto il Nepal, e le aree più importanti sono l’Everest, l’Annapurna e le regioni di Langtang.

Nel 2015 un forte terremoto ha colpito il Nepal, causando gravi danni a Kathmandu e in altre aree, ma i lavori di restauro sono in corso e i progressi sono stati sostanziali. Gran parte dei danni sono stati riparati, anche se alcuni tesori storici sono andati perduti per sempre.

Kathmandu

Kathmandu, la capitale e la più grande città del Nepal, è come nessun’altra città al mondo. Gli edifici in decadenza nel cuore della città sono in netto contrasto con l’atmosfera vivace che pervade le strade. L’odore di incenso si diffonde nei negozi mentre i venditori ambulanti spingono le loro merci, e la gente va in giro per la vita quotidiana, il tutto sullo sfondo di templi storici e statue scolpite.

Per diverse centinaia di anni Kathmandu è stata una delle tre città reali rivali, insieme a Bhaktapur e Patan. Situate in prossimità l’una dell’altra, oggi queste tre città corrono quasi insieme.

Il punto culminante di Kathmandu è stata a lungo la Durbar Square, la più grande delle piazze dei palazzi delle tre città reali e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Qui si possono trovare templi e monumenti di varie forme, dimensioni, stili e fedi.

La Durbar Square di Kathmandu è stata gravemente danneggiata dal terremoto del 2015, con molti edifici distrutti in modo irreparabile, ma rimane comunque un luogo speciale da visitare.

Bhaktapur

Bhaktapur, la terza delle “Città Reali”, si trova sulla vecchia via commerciale per il Tibet, appena fuori Kathmandu. Per Bhaktapur, la via commerciale era al tempo stesso un collegamento arterioso e una grande fonte di ricchezza. La sua relativa lontananza all’epoca permetteva alla città di svilupparsi in modo indipendente e con modalità che la distinguevano dalle altre due città.

A differenza di Patan e Kathmandu, la popolazione di Bhaktapur è principalmente indù. Il luogo migliore da cui iniziare un tour della città è Durbar Square, dove oltre al palazzo reale si trovano anche diversi templi. L’intera area è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Molti degli edifici di Durbar Square a Bhaktapur sono stati danneggiati dal terremoto del 2015, i templi principali stanno per essere riparati completamente, ma i progressi su gran parte dell’area circostante non sono stati altrettanto rapidi.

Boudhanath Stupa (Bodhnath)

Il Bodhanath Stupa, appena fuori Kathmandu, è uno dei più grandi stupa del genere al mondo e risale a circa il VI secolo, forse anche prima. Come Bhaktapur, si trova sulla vecchia via commerciale verso il Tibet ed è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Lo stupa stesso è un simbolo di illuminazione, ma a Boudhanath il simbolismo è particolarmente chiaro. Ogni forma diversa rappresenta uno dei cinque elementi, terra, acqua, fuoco, aria e sfera, che sono anche gli attributi dei cinque Buddha. Riuniti in forma di stupa, la loro unità riflette in modo astratto la struttura dell’universo stesso. Lo stupa ha subito lievi danni durante il terremoto del 2015 ed è ora completamente riparato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi