Siamo pronti a viaggiare dopo il coronavirus?

La pandemia da coronavirus è ben lungi dall’esaurirsi, ma molti operatori di settore già si domandano se il mondo sia pronto a riprendere a viaggiare. In particolare, un nuovo sondaggio condotto da Mower, un’agenzia indipendente di marketing, pubblicità e pubbliche relazioni, ha svelato che la maggior parte degli americani aspetterà circa due mesi prima di rimettersi in viaggio una volta contenuta l’epidemia di coronavirus.

Secondo lo studio, dunque, quasi il 75 per cento delle persone intervistate si sentirebbe a proprio agio a viaggiare in auto dopo circa 60 giorni.

Alla domanda sul livello di comfort quando si viaggia il primo giorno dopo che la pandemia virale è considerata sotto controllo, il 28% viaggia in auto, il 16% viaggia in aereo e solo il 12% viaggia a livello internazionale. Al giorno 30, il 51% viaggia in auto, il 24% vola e il 23% viaggia all’estero. Al giorno 60, invece, il 73% viaggia in auto, il 56% viaggia in aereo e il 42% viaggia all’estero.

Per quanto riguarda i soggiorni in hotel, solo il 18 percento ha detto che avrebbe prenotato un pernottamento il primo giorno, il 40 percento avrebbe prenotato entro il 30esimo giorno e il 65 percento avrebbe prenotato entro il 60esimo giorno.

L’indagine si è concentrata anche sulle destinazioni e le attrazioni, con il 26% degli intervistati che ha dichiarato di voler andare in spiaggia il primo giorno, mentre il numero è salito alle stelle al 72% entro il 60° giorno.

Altre attività, come i parchi a tema, le terme e i casinò, fanno sì che i viaggiatori siano più scattanti, con solo il 15 per cento circa pronto a tornare il primo giorno, mentre i numeri salgono a circa il 50 per cento al momento del lancio del primo giorno.

In un sondaggio Harris dell’inizio di questo mese, i dati hanno interrotto l’atteggiamento degli americani nei confronti della pandemia virale in questo momento e stanno andando avanti, dimostrando che i viaggiatori sono sorprendentemente disposti a mettersi in viaggio nel prossimo futuro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi